Eventi Formazione

Scrivere un Curriculum Vitae non e’ un gioco da ragazzi

Noi di Spazioni ti abbiamo già parlato recentemente di come fare una buona prima impressione ad un colloquio. Oggi ti diamo un altro assaggio del nostro corso di formazione per la ricerca attiva del lavoro con alcuni consigli su una delle prime fase di questo lungo percorso: scrivere un curriculum vitae a prova di assunzione.

Lo sai anche tu: è difficile fare una buona prima impressione ed è difficile che ci sia una seconda occasione per farla. Sopratutto quando si parla di CV e di selezionatori che ne guardano a decine ogni giorno. Quindi, per far sì che si venga selezionati e si possa accedere alla fase del colloquio bisogna scrivere un curriculum vincente.

 

Spazioni Curriculum Vincente

 

I 10 consigli per un curriculum efficace

Ecco i nostri consigli per scrivere un buon curriculum:

1 – Scrivi solo informazioni chiave sul percorso professionale e pertinenti alla posizione a cui aspiri. Per decidere cosa inserire e cosa eliminare prova a cercare informazioni utili sull’azienda in internet. Inserisci queste informazioni in ordine di importanza, in modo che le tue esperienze più rilevanti vengano notate subito dai recruiter.

2 – Il CV deve avere una forma chiara ed essenziale. Non scrivere un’enciclopedia, fallo massimo di 2-3 pagine. Prova a pensare al responsabile dell’HR e al dover leggere decine e decine di CV. Capirai quanto è importante che il tuo curriculum sia stringato ed essenziale per colpire nel segno.

3 – Scrivi un CV corretto grammaticalmente. Non serve aggiungere altro.

4 – Utilizza un layout e elementi grafici per mettere in evidenza visivamente le informazioni importanti. Grassetti, Spazi bianchi, font leggibili e dati ben disposti aiuteranno il selezionatore a inquadrare bene le informazioni più importanti.

5 – Meno istruzione, più esperienza. Se non sei neolaureato, a nessuno importa molto del tuo diploma del liceo. Limitati a scrivere le informazioni necessarie sulla tua istruzione e poi dai spazio alle tue esperienze.

 

Spazioni Curriculum Vincente

 

6 – Metti in evidenza i risultati. Metti affianco ad ogni esperienza lavorativa che hai fatto anche i risultati raggiunti, magari utilizzando anche dati e numeri.

7 – Non mentire. La scrittura del curriculum non è il momento migliore per dare spazio alla fantasia. Inventarsi esperienze o esagerare le proprie abilità non è una buona idea. Se anche otterrai un posto, dovrai poi dimostrare che ciò che hai scritto sei anche capace a farlo.

8 – Mettici la faccia. Inserisci nel CV una bella fotografia recente dove ti si vede in volto. Ricorda che deve essere una foto “formale” quindi divieto di foto di te al mare.

9 – Social network. A meno che non vuoi candidarti per un lavoro di Social Media Manager, inserire i propri canali social potrebbe non essere una mossa vincente: evita di mischiare il privato con il professionale. Unica eccezione concessa Linkedin.

10 – Rileggi il tuo CV. E’ il consiglio più importante di tutti: questo è il momento per far passare il tuo curriculum da buono a perfetto. Elimina eventuali errori di ortografia o di sintassi e verifica la correttezza di tutti i dati inseriti, a partire dall’email e dal numero di telefono. Ricorda che ogni errore può trasformarsi in un’occasione persa.

 

Ecco i nostri 10 consigli! Tu ne hai qualcuno da aggiungere?

Buona scrittura di CV!